Città di Vico EquenseCittà di Vico Equense

Un piano di emergenza non è altro che il progetto di tutte le attività coordinate e di tutte le procedure che dovranno essere adottate per fronteggiare un evento calamitoso atteso in un determinato territorio, in modo da garantire l’effettivo ed immediato impiego delle risorse necessarie al superamento dell’emergenza ed il ritorno alle normali condizioni di vita. Il Piano di Emergenza è il supporto operativo al quale il Sindaco si riferisce per gestire l’emergenza col massimo livello di efficacia. Posto che solo attraverso una precisa distribuzione di sforzi volti:

  • a conoscere le vulnerabilità territoriali ed antropiche,
  • ad organizzare una catena operativa finalizzata al superamento dell’evento,

il Sindaco disporrà quindi di un valido riferimento che determinerà un percorso organizzato in grado di sopperire alla confusione conseguente ad ogni evento calamitoso.

Il Piano deve rispondere alle domande:

  1. quale eventi calamitosi possono ragionevolmente interessare il territorio comunale?
  2. quali persone, strutture e servizi ne saranno coinvolti o danneggiati?
  3. quale organizzazione operativa è necessaria per ridurre al minimo gli effett
  4. dell’evento con particolare attenzione alla salvaguardia della vita umana?
  5. a chi vengono assegnate le diverse responsabilità nei vari livelli di comando e controllo
    per la gestione delle emergenze?

Per poter soddisfare queste necessità occorre innanzitutto definire gli scenari di rischio sulla base della vulnerabilità della porzione di territorio interessata (aree, popolazione coinvolta, strutture danneggiabili, etc.) al fine di poter disporre di un quadro globale ed attendibile relativo all’ evento atteso e quindi poter dimensionare preventivamente la risposta operativa necessaria al superamento della calamità con particolare attenzione alla salvaguardia della vita umana (quanti vigili del fuoco, quanti volontari, quali strutture di comando e controllo, quali strade o itinerari di fuga, quali strutture di ricovero, aree sanitarie, etc. ) Il Piano è dunque uno strumento di lavoro tarato su una situazione verosimile sulla base delle conoscenze scientifiche dello stato di rischio del territorio, aggiornabile e integrabile non solo in riferimento all’elenco di uomini e mezzi, ma soprattutto quando si acquisiscano nuove conoscenze sulle condizioni di rischio che comportino diverse valutazioni degli scenari, o ancora quando si disponga di nuovi o ulteriori sistemi di monitoraggio e allerta alla popolazione.
A livello comunale, si rende necessario arrivare ad un maggiore dettaglio che consenta agli operatori delle varie componenti della Protezione Civile di avere un quadro di riferimento corrispondente alla dimensione dell’evento atteso, della popolazione coinvolta, della viabilità alternativa, delle possibili vie di fuga, delle aree di attesa, di ricovero, di ammassamento e così via,.[/vc_column_text]

Il Piano di Protezione Civile Comunale della Città di Vico Equense approvato con delibera di Giunta Comunale n° 176 del 17/12/2015  è depositato presso la Segreteria e Presso l’Ufficio Protezione Civile del Comune di Vico Equense, ove gli interessati possono prendere visione e/o presentare osservazioni. Di seguito è possibile scaricare nel dettaglio il Piano di Protezione Comunale:

 Piano di Protezione Civile-Schede e progetto

 Piano di Protezione Civile-Tavole 1-2-3

 Piano di Protezione Civile-Tavole 4-5